Follow by Email

viernes, 14 de marzo de 2008

Barcellona 1938 - 2008


En l'aniversari dels bombardeigs de març sobre Barcelona voldria oferir una de les primeres poesies dedicades als bombardeigs. Ho faré en italià i no en català, en el camí d'una memòria comuna a l'entorn d'una experiència que ens fou comuna, en la cruilla d'una guerra civil que començà aquí per arribar després a allà. És del recull acabat d'editar de literatura catalana sobre esl bombardeigs de Barcelona.



Barcellona, città grande
Ladislau Martí
1938

Barcellona, città grande
mai sei stata così grande e forte.
Sei grande in riva al mare,
mentre ti arrampichi su per i colli
e baci le rive dei fiumi
e abbracci campi e villagi.
Sei grande per le tue strade,
alveari sempre pieni,
per i tuoi palazzi e giardini,
per la tua aria che innamora,
e per il lavoro e il sapere
e le arte che son la tua gloria.
Sei grande ora per il tuo dolore
ed il coraggio con cui lo sopporti
Gli aerei nemici
di bombe spesso ti tempestano
e fra la morte e le macerie
il pianto dei tuoi figli ti affligge.
Barcellona, che tormento!
Quanto rovine e quanta angoscia!
Nessun'altra città al mondo
ha visto tanta devastazione i una volta!
(...) Chi ti voleva soggiogare
ebbe un giorno la tua risposta
che ersero sul chi va là,
i tuoi figli come un sol uomo
ed il traditori svanì
come un bicciere frantumato.
Dai disordini di quello scontro
scaturiva una vita nuova.
Sulle rovine di quei giorni
fiorì una chiara aurora!
(...) Ed alla guerra ti desti
tu che sei di pace seminatrice.
Se alla guerra ti sei data,
è perché te lo impone il destino.
Ma la guerra non temi
ché ti sai forte e potente
e conosci il vigore
di chi ti defende ed onora,
(...) Non importa che il nemico,
usando armi vili,
creda che la paura e la fame
possano abbattere il tuo popolo.
Non importa che nel tuo stesso
grembo accogliente
tu lo veda straciare
come una viscida serpe.
Nessuno può abbatterti
nobile e leale Barcellona!
(...) Il mondo ha su di te lo sguardo fisso:
tu sai bene che devi rispondere.
Barcellona, città grande,
mai sei stata così forte e grande;
la grandezza del tuo senno,
la fortitudine della tua gloria,
seranno l'esempio del mondo
per la fraternità degli uomini!